Verdi e Fellini a Lisbona

Le due icone dell'arte emiliano-romagnola ricordate nelle iniziative della XIII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo
Verdi e Fellini a Lisbona

Un'immagine de "La dolce vita"

Oggi 17 ottobre alle ore 19 presso la sede dell’Istituto Italiano di Lisbona, sarà inaugurata la mostra di acquarelli "Alfabeto musicale. Le lettere di Verdi" alla presenza dell’artista Giuliano Della Casa. Il ricordo di Giuseppe Verdi nel bicentenario della nascita rientra nelle iniziative della XIII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, e segue la celebrazione di un’altra icona della cultura e dell’arte emiliano-romagnole, Federico Fellini. Al regista riminese è stato dedicato il documentario "Ricordando Federico Fellini" proiettato ieri alla presenza della nipote, Francesca Fabbri Fellini, presso il Ristorante "La Dolce Vita" di Lisbona: un’iniziativa congiunta dell’Istituto Italiano di Cultura e della Delegazione di Lisbona dell’Accademia Italiana della Cucina. E per tutta la settimana l’Istituto Italiano di Cultura ha ospitato matinée cinematografiche dedicate a Fellini.
Sempre stasera Franco Nasi, docente di Letteratura italiana contemporanea presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, terrà presso l’Ateneo di Lisbona la conferenza "Traduzioni estreme", alla quale seguirà domani 18 ottobre quella su "Tradurre il ritmo della prosa: il Decameron nell’italiano contemporaneo", nell’ambito del II Convegno di Docenti di Lingua Italiana in Portogallo.
A Lisbona è attiva l'Associazione Emilia Romagna della Penisola Iberica (AERPI), di cui è presidente la docente universitaria Nunziatella Alessandrini.

Azioni sul documento
Pubblicato il 17/10/2013 — ultima modifica 17/10/2013
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it