Inaugurata a Roma la mostra fotografica su Mattmark

L'esposizione sulla tragedia del 1965 è ospitata in Senato per volontà della Commissione per la questione degli italiani all'estero
Inaugurata a Roma la mostra fotografica su Mattmark

La montagna di Mattmark, 1965

Si è inaugurata a Roma il 12 febbraio, presso la Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini”, nella Sala degli Atti parlamentari in piazza della Minerva 38, la mostra fotografica “Mattmark. Tragedia nella Montagna”, curata dall'Associazione Italiana del Vallese e ospitata presso il Senato della Repubblica grazie all'interessamento della Commissione per la questione degli italiani all'estero presieduta dal senatore Claudio Micheloni. Alla mostra è stata invitata la presidente della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo Silvia Bartolini, coordinatrice nazionale delle Consulte regionali dell’emigrazione.

L’iniziativa si svolge, con il patrocinio del Senato della Repubblica, nell’ambito delle celebrazioni per il 50° anniversario della tragedia di Mattmark promosse dal Comites e dalle associazioni e dagli enti italiani operanti nel Vallese svizzero. Negli anni del miracolo economico italiano – siamo nel 1965 – accadde l’ennesima tragedia dell’emigrazione che vale la pena di non dimenticare: mentre lavoravano alla diga di Mattmark, in Svizzera, 90 operai furono travolti da una montagna di ghiaccio. Di questi, 56 erano italiani.

Mattmark fu l’equivalente svizzero della Marcinelle belga (1956) e di altri eventi luttuosi per l’emigrazione italiana come Dawson (1913), Cherry (1909) e Monongah (1907), tutti accaduti negli Stati Uniti.

Azioni sul documento
Pubblicato il 06/02/2015 — ultima modifica 18/02/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it