Silvia Bartolini a Borgonovo alla Festa provinciale dei piacentini nel mondo

Premiati Ido Picchioni che da 35 anni lavora a Teheran e Oreste Foppiani da 13 anni a Ginevra
Silvia Bartolini a Borgonovo alla Festa provinciale dei piacentini nel mondo

La Festa dei piacentini nel mondo

Anche Silvia Bartolini, presidente della Consulta degli emiliano romagnoli nel mondo ha partecipato alla tradizionale Festa provinciale dei Piacentini nel Mondo, che quest’anno, ha celebrato il suo ventennale a Borgonovo Val Tidone.  L'iniziativa, promossa dalla Provincia di Piacenza e dall'associazione Piacenza nel Mondo in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna e la Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo ha riunito nell'Auditorium della Rocca, le autorità civili e militari, con i sindaci della provincia di Piacenza e i rappresentanti delle associazioni.

Due emigrati piacentini, come da tradizione, hanno ricevuto il titolo di “Piacentino Benemerito nel Mondo”: quest'anno il riconoscimento è stato conferito a Ido Picchioni e Oreste Foppiani.

Picchioni, 62 anni, è originario di Spaneto di Nibbiano, e da 35 anni vive e lavora a Teheran, in Iran, dove è responsabile di una filiale di Ansaldo Energia. E' vice presidente della Camera di Commercio Irano-Italiana.

Foppiani, 45 anni, è nato a Piacenza e da 13 anni vive in Svizzera, a Ginevra. E’ direttore, e docente associato di storia e politica internazionale, del Dipartimento di Relazioni internazionali della Webster University. E' inoltre presidente dell'Associazione degli emiliano-romagnoli di Ginevra.

Il presidente della Provincia ha avuto parole di stima per i due premiati di questa edizione: "Appartengono alla nuova generazione di emigrati che grazie alle proprie competenze arriva a ricoprire ruoli di responsabilità".  "I piacentini - ha aggiunto - hanno sviluppato con grande orgoglio e consapevolezza la cultura dell'incontro, sono persone che mettono a disposizione il proprio patrimonio in un dialogo tra culture diverse, sempre nel rispetto delle regole e costruendo con gli altri uomini pezzi importanti di libertà e democrazia. È un onore premiare questi nostri concittadini, un esempio per tutti noi ad amare il nostro paese e a sentirlo sempre più nostro".

“Non saremmo oggi quello che siamo se non avessimo avuto il sacrificio, fondamentale all’epoca per risollevare le sorti economiche della nostra regione, delle comunità dei nostri emigrati - ha sottolineato Silvia Bartolini, ringraziando il presidente Trespidi per la “coerenza e la tenacia con cui ha portato avanti iniziative e attività di grande attenzione verso le comunità piacentine nel mondo. Poter contare sulla rete degli italiani nel mondo è oggi più che mai fondamentale”. A chiudere l'incontro, allietato dall’esibizione del gruppo musicale piacentino Enerbia, sono state le testimonianze di due giovani borgonovesi, Gioele Merli, che per alcuni mesi ha lavorato come cuoco in Australia e Giovanni Corradini, che lavora per Apple in Repubblica Ceca. Entrambi hanno raccontato la propria esperienza all’estero condivisa oggi da un sempre più crescente numero di giovani connazionali.

Azioni sul documento
Pubblicato il 23/08/2014 — ultima modifica 23/08/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it