Riunita l'assemblea degli emiliano-romagnoli di Ginevra

Riconfermato alla presidenza Oreste Foppiani. Raccolti fondi per il terremoto. A giugno il concerto di Enerbia.
Riunita l'assemblea degli emiliano-romagnoli di Ginevra

Il comitato direttivo dell'Aerg

Lo scorso 20 gennaio, l’Associazione degli Emiliano-Romagnoli di Ginevra (Aerg) ha tenuto l’assemblea ordinaria 2013 presso la sala conferenze della Saig. Dopo aver elencato le attività svolte nel 2013, il presidente uscente Oreste Foppiani ha ringraziato di cuore tutti i membri del Comitato direttivo in seno al quale “si è potuto creare un buono spirito di squadra”. Foppiani ha poi parlato dell’ottima riuscita delle celebrazioni per il bicentenario della nascita di Verdi. Queste ultime hanno costituito il fulcro del progetto culturale del consorzio temporaneo delle Associazioni degli emiliano-romagnoli della Svizzera capitanato dall’Aerg e vincitore di un contributo finanziario della Regione Emilia-Romagna.

La ventina di soci presenti all’assemblea ha ringraziato calorosamente il Comitato direttivo per lo straordinario successo del recital lirico del duo Bellofatto-Cioci presso l’Hotel Beau Rivage di Ginevra cui hanno partecipato oltre cento persone e il cui ricavato è andato a un asilo nido di Massa Finalese (Modena) e al Fondo Ambiente Italiano (Delegazione di Modena) per il restauro del Municipio di Finale Emilia (Modena), entrambi danneggiati dal terremoto del 2012. Inoltre, l’Aerg, tramite il Comites di Ginevra, ha potuto destinare alla Regione Emilia-Romagna qualche migliaio di franchi per aiutare una scuola di musica di Reggiolo (Reggio Emilia) danneggiata dal terremoto. Una “menzione d’onore” è andata alla riuscita doppia conferenza in Ticino e a Ginevra del professor Dario De Cicco e al viaggio a Parma-Piacenza per visitare i luoghi verdiani di maggior interesse culturale.

Quest’anno, il sodalizio degli emiliano-romagnoli di Ginevra, oltre alla tradizionale festa del giorno di San Francesco a Vernier, ha previsto solo un altro appuntamento di rilievo: il concerto di beneficenza del noto gruppo piacentino «Enerbia» (www.enerbia.com), in collaborazione con la Maison Dufour e l’Ana, del 12 giugno prossimo. «Enerbia» è uno dei più importanti gruppi italiani attivi nel campo della musica tradizionale e antica e dedica il suo lavoro di ricerca principalmente alla valorizzazione del repertorio dell’Appennino nord-occidentale, tra i più interessanti di tutta la Penisola.

Alla fine dell’assemblea, il presidente uscente, ricandidatosi, è stato rieletto all’unanimità. Pertanto, il Comitato direttivo 2014 è ora costituito, oltre che dal presidente Foppiani, dal vicepresidente Carmen Leonelli, dal tesoriere Piero Delvecchio e dal segretario Roberto Marchi. Consiglieri: Tiziana Chirenti Gsell, Margherita Meli Arnò, Delio Vandini, Luisa Marchesini Tronchin. Revisori dei conti: Andrea Vassalotti Foppiani e Sante Cavedo.

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 04/02/2014 — ultima modifica 04/02/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it