Riccardo Muti dirigerà il "Falstaff" di Verdi a fine luglio a Ravenna

E' l'evento del Ravenna Festival per Expo 2015, destinato anche agli emiliano-romagnoli all'estero
Riccardo Muti dirigerà il "Falstaff" di Verdi a fine luglio a Ravenna

Una scena del "Falstaff"

Sull’onda lunga del Bicentenario verdiano (1813-2013) e in occasione di Expo 2015, il Ravenna Festival in collaborazione con l'assessorato alla cultura della Regione Emilia-Romagna presenterà il progetto "Ravenna Festival per Expo", consistente in tre rappresentazioni del Falstaff di Giuseppe Verdi dirette dal Maestro Riccardo Muti. La musica del Cigno di Busseto sarà collocata idealmente all’interno di un percorso verdiano che da Milano, dove Verdi ha vissuto e operato, passerà per Busseto (dove si visiteranno la casa natale, il Salone Barezzi, il Teatro Verdi) e Villanova d’Arda (museo e giardino di Villa Verdi), e si concluderà a Ravenna, dove il pubblico assisterà all’opera, allestita con scenografie ispirate ai luoghi verdiani. Le  tre rappresentazioni del Falstaff sono programmate per i giorni 23, 25 e 26 luglio 2015 alle ore 20.30 presso il Teatro Alighieri di Ravenna.

Dei 2.200 posti a disposizione, Ravenna Festival ne ha riservati 1.300 circa per l’inserimento nel pacchetto turistico destinato anche agli emiliano-romagnoli residenti all'estero che vorranno cogliere l'occasione di Expo per una visita ai luoghi d'origine, abbinata alla rappresentazione verdiana di Ravenna. Nel pacchetto sono previsti due o più pernottamenti che APT Servizi sta commercializzando da fine giugno attraverso i tour operator e i canali web, con il sostegno dell’Unione di Prodotto Città d'Arte, Cultura e Affari.

L’iniziativa è sostenuta dal direttore del Palinsesto Eventi e Contenuti Espositivi Padiglione Italia, Paolo Verri, e verrà presentata a Milano fra gli eventi clou di Expo 2015.

L’Emilia-Romagna, attraverso le figure internazionalmente note di Giuseppe Verdi e di Riccardo Muti, sarà in questo modo rappresentata in Expo con un segno incisivo di elevata qualità artistica e di storica identità.

Azioni sul documento
Pubblicato il 05/11/2014 — ultima modifica 05/11/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it