Prorogata al 2 febbraio la mostra "Giuseppe Verdi. Musica, cultura e identità nazionale"

Il grande successo di pubblico alla base della decisione
Prorogata al 2 febbraio la mostra "Giuseppe Verdi. Musica, cultura e identità nazionale"

Giuseppe Verdi

La mostra "Giuseppe Verdi. Musica, cultura e identità nazionale", inaugurata lo scorso 7 dicembre al Vittoriano di Roma, viene prorogata di due settimane e sarà visitabile sino al 2 febbraio. La decisione è stata presa in virtù dello straordinario afflusso di visitatori, interessati a conoscere, attraverso materiali documentari originali, la vita del compositore di Busseto.

La mostra nasce nell’ambito delle iniziative del Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi - Presidenza del Consiglio dei Ministri, ed è articolata in sei sezioni che mettono in relazione la vita di Verdi con il contesto musicale e con gli avvenimenti storici contemporanei sia a livello nazionale che internazionale. Ogni sezione è illustrata con materiali documentari originali per permettere di cogliere “visivamente” questo collegamento anche grazie ad una selezione di dipinti, disegni, incisioni, giornali satirici dell’Ottocento, cimeli, che illustrano i temi ispiratori del melodramma verdiano. Rare edizioni d’epoca, che costituivano le letture del compositore, raccontano il rapporto tra Verdi e la più vasta cultura del Romanticismo europeo.
La mostra si avvale di un Comitato d’Onore presieduto dal Maestro Riccardo Muti.

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/01/2014 — ultima modifica 13/01/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it