Presentato a Roma il Rapporto Italiani nel Mondo 2015

Curato dalla Fondazione Migrantes è giunto alla X edizione

Il Rapporto Italiani nel Mondo della Fondazione Migrantes giunge, nel 2015, alla decima edizione. Come negli anni passati la pubblicazione è stata curata da Delfina Licata che che ha coordinato il lavoro di 53 autori, che, dall’Italia e dall’estero, hanno elaborato 50 diversi suddivisi in cinque sezioni: Flussi e presenze; La prospettiva storica; Indagini, riflessioni ed esperienze contemporanee; Speciale: Eventi e Mestieri; Allegati socio-statistici e bibliografici.
"Se la storia è davvero maestra di vita", si legge in apertura del volume, "il vero fine dell’andare avanti nella riflessione sulle migrazioni è riuscire a far sì che ci sia un giorno in cui la decisione di partire per ogni migrante derivi da una scelta e non da un obbligo".
Il rapporto è stato presentato a Roma martedì 6 ottobre, alle ore 10.00, presso l’Auditorium "V. Bachelet" del Church Palace - Domus Mariae di via Aurelia 481.
Al saluto introduttivo di monsignor Guerino Di Tora, presidente Fondazione Migrantes, è seguita la proiezione del video "Rapporto Italiani nel Mondo 2015" a cura di Paolo Ruffini, direttore Tv2000 e la la presentazione del volume "Il X Rapporto Italiani nel Mondo: dieci anni con i migranti italiani" da parte di Delfina Licata, curatrice dello stesso.
Alla presentazione hanno preso parte, moderati dal Direttore dell'Avvenire, Marco Tarquinio: Alessandro Rosina, docente di Demografia e direttore L.S.A. presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, che ha riflettuto su "Italiani nel mondo: demografia di un Paese in movimento", Marina Timoteo, direttore AlmaLaurea, su "La mobilità dei giovani italiani per studio e formazione" e Flavia Cristaldi, docente di Geografia delle Migrazioni alla Sapienza di Roma su "L’emigrazione dei mestieri tra tradizione e modernità".
Il sen. Claudio Micheloni, presidente Comitato per le Questioni degli Italiani all’Estero del Senato, ha illustrato la posizione delle istituzioni mentre monsignor Gian Carlo Perego, direttore generale Fondazione Migrantes, ha conclusio l'incontro.

Azioni sul documento
Pubblicato il 07/10/2015 — ultima modifica 05/10/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it