All'IIC di Madrid omaggio alla gastronomia delle Sorelle Simili

Dalla bottega di Via S. Felice a Bologna, le Sorelle Simili – questo il nome con cui tutto il mondo le chiama - sono diventate una specie di leggenda vivente in tutto il mondo nell'arte della panificazione

Il talento delle "Sorelle Simili", Margherita e Valeria, per la cucina, in particolare per l’arte della panificazione, appresa sin da ragazzine nel forno di famiglia, rendono inevitabile la voglia di divulgare passione e conoscenze. Nel 1986 iniziano a tenere i primi corsi di cucina e panificazione a Bologna e poco dopo inaugura la Scuola di Cucina delle Sorelle Simili. Il successo planetario arriva nel 1999 con un reportage sulle sorelle bolognesi pubblicato sul New York Times, e intanto arrivano a Bologna allievi da tutto il mondo per partecipare alle lezioni delle Sorelle Simili, e imparare le loro ricette. Loro stesse vengono invitate ovunque per insegnare l’arte del pane fatto in casa, pubblicano libri, rilasciano interviste, e continuano nella loro ricerca di una qualità spietata e semplice, fatta soprattutto di senso pratico e rispetto per i prodotti che mangiamo. La Scuola delle Sorelle Simili è stata chiusa nell'estate del 2001, e le loro ricette – di cucina e di vita – fanno parte della storia della cucina italiana.

L’Istituto Italiano di Cultura di Madrid e la casa editrice "Libros con miga" rendono omaggio alle Sorelle Simili, con un evento in programma mercoledì, 16 dicembre, dalle ore 19.30 alle 21.00, nella sede dell’Istituto.
L’iniziativa si tiene a pochi mesi di distanza dalla pubblicazione in spagnolo dei libri più conosciuti delle Sorelle Simili: "Pan y dulces italianos, un clásico de la tradición italiana" e "Pasta Fresca al auténtico estilo italiano. Los secretos de la pasta hecha en casa".
Parteciperanno all’evento Ibán Yarza, grande divulgatore del pane casalingo e autore del prologo del libro "Pan y dulces italianos", e Anna Mayer, gastronoma italiana e autrice del prologo del libro "Pasta fresca al auténtico estilo italianos" delle Sorelle Simili. Verranno accompagnati da Mario Vecchione, addetto culturale presso l’Istituto Italiano di Cultura di Madrid, Lorenzo Mariani, antropologo e traduttore dei libri in spagnolo, e Lucas García, responsabile della casa editrice "Libros con Miga".
Farà seguito una degustazione dei panettoni del maestro Antonio Cepas de Benipan di Toledo.
Nel libro "Pan y dulces italianos, un clásico de la tradición italiana" le Sorelle Simili insegnano in modo semplice e rigoroso tutti gli aspetti teorici e pratici dell’elaborazione del pane e dei dolci italiani (panettone, pandoro, colomba,etc) spiegando tutte le fasi della loro elaborazione: tecniche di impasto, di riposo, fermentazione, cottura e conservazione. Le autrici mostrano come fare questi squisiti prodotti, non soltanto con il lievito per il pane, ma anche con il lievito madre naturale, recuperando l’antica tradizione che stava scomparendo ma che oggi sta tornando in auge.
Nel libro "Pasta fresca al auténtico estilo italiano", Margherita e Valeria Simili insegnano invece le tecniche e le ricette tradizionali della pasta fresca fatta a mano, secondo l’autentico stile italiano, con uova e farina, utilizzando il matterello tradizionale o, se si preferisce un modo più facile, la macchina per la pasta. Un libro utile sia per chi si avvicina per la prima volta all’elaborazione della pasta fresca sia per cuochi esperti. Il libro contiene oltre 40 ricette con le rispettive varianti, in cui le Sorelle Simili mostrano come realizzare la ricetta tradizionale di lasagne, cannelloni, tortelli, tortellini, tagliatelle, ravioli, tagliolini, ecc.

Azioni sul documento
Pubblicato il 16/12/2015 — ultima modifica 18/12/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it