La cucina italiana nel mondo verso Expo 2015

In programma dal 22 al 27 luglio, la manifestazione coinvolge centinaia di chef italiani in oltre 70 Paesi

Si alza il sipario su “La cucina italiana nel mondo verso l’Expo 2015″, iniziativa patrocinata da Expo 2015. Una tavola sterminata in grado di unire migliaia di chef italiani sparsi nei ristoranti di tutto il pianeta e di dare il via alla marcia di avvicinamento verso l’Esposizione Universale di Milano dell’anno prossimo.
La manifestazione, che si svolgerà dal 22 al 27 luglio, è promossa da INformaCIBO - il quotidiano online del gusto, in collaborazione con il Consorzio del Prosciutto di Parma, Consorzio del Parmigiano Reggiano, Fabbri 1905 e con il sostegno di Parma Alimentare, Cibus, Alma, Apt dell’Emilia Romagna, Ifse Scuola di Cucina, ITS Italy to Savour, Degusta e tanti altri.
La kermesse verrà declinata in cinque piatti: “Il territorio in cucina (col Parmigiano Reggiano e non solo)”, “Il Panino da Re (con il Prosciutto di Parma e non solo)”, “Dolce Italia (con prodotti Fabbri 1905 e non solo)” oltre a “Il Gelato nel Piatto con i prodotti Dop ” e le “Cucine regionali”.
A prepararli e a metterli a disposizione dei loro clienti saranno centinaia di chef italiani in tutto il mondo, da New York a Montecarlo, da Hong Kong a Shanghai, da Pechino a Tokyo, da Seoul ad Ankara, da Boracay a Mosca, da Providence (Usa) a San Pietroburgo, dal Porto Rico al Sultanato dell’Oman e in tantissimi altri luoghi.
“È un tour gastronomico che promuove i prodotti dell’agroalimentare italiano e nello stesso tempo mette in risalto la creatività degli chef tricolori che lavorano in Italia e all’estero. Ma quest'anno si aggiunge l'ambizione di fare da apripista all'Expo 2015 esaltando con le ricette di grandi chef, storia, tradizione, autenticità, qualità e sostenibilità del cibo”, spiegano gli organizzatori.
Per l'occasione, collaboreranno all’evento i cuochi del CIM-Chef Italiani nel Mondo, un network che raggruppa 3.500 chef italiani che lavorano in oltre 70 Paesi, così come Ciao Italia Ristoranti italiani nel mondo e la storica Associazione UIR - Unione Italiana Ristoratori.
Per la prima volta inoltre, la rassegna internazionale si apre alle blogger: saranno le Bloggalline, un gruppo di 300 bloggers uniti dalla passione per il cibo, a dare il via ad un simpatico contest on line: "Olio, Riso &… Tra terra e mare…" e “la pasta made in Italy”.
Le ricette in gara verranno valutate da una giuria composta dalle fondatrici del Gruppo Bloggalline, dagli chef dell'UIR e dalla redazione di INformaCIBO.
I 20 finalisti saranno invitati a partecipare all’evento che si terrà a Milano nel prossimo mese di settembre.

Azioni sul documento
Pubblicato il 21/07/2014 — ultima modifica 26/07/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it