Gli emiliano-romagnoli hanno festeggiato a Ginevra

La tradizionale serata dei corregionali si è svolta tra cibo e musica
Gli emiliano-romagnoli hanno festeggiato a Ginevra

Un momento della serata emiliano-omagnola

Lo scorso 4 ottobre, festa del Patrono d’Italia San Francesco, l’Associazione degli Emiliano-Romagnoli di Ginevra (AERG) ha organizzato la tradizionale festa annuale all’Ecole de Vernier Place. Ci informa dell’evento il giornale “La Notizia di Ginevra”. Centodieci persone hanno partecipato alla serata che ha visto sul palco l’orchestra-spettacolo “Emilia Mia” di Tiziano Chiapelli, modenese di Pavullo nel Frignano.

L’ottimo aperitivo, la lauta cena preparata dal cuoco-poliziotto Claudio Bernardi e la bella musica dell’orchestra di Chiapelli hanno allietato i partecipanti alla serata emiliano-romagnola che ha avuto come ospiti d’onore l’ex consigliere di Stato Carlo Lamprecht, il Console Generale d’Italia Andrea Bertozzi e, per citarne solo alcuni, i presidenti dell’Eisa, dell’Avis, della Latium, del Comites, dei Pugliesi, dei Calabresi, dei Friulani e della Famiglia Emiliano-Romagnola del Vallese. L’Ana (Associazione nazionale Alpini) di Ginevra era rappresentata da Luciano Caon, mentre la Saig (Società associazioni italiane di Ginevra) da Carmelo Vaccaro.

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 28/10/2014 — ultima modifica 28/10/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it