Capitán Pastene ha festeggiato 114 anni dall’arrivo della comunità modenese

Rievocazioni storiche, balli e piatti tipici per onorare la comunità italo-cilena

Nel 1904, ben 88 famiglie dalla provincia di Modena (principalmente da Pavullo) si trasferirono per popolare un'area recentemente pacificata dalle truppe cilene. Qquesti emigrati fondarono la Colonia Nueva Italia, che attualmente si chiama Capitan Pastene, un luogo dove è possibile sentire parlare il dialetto modenese e mangiare cibi tipici della tradizione emiliano-romagnola.

Lo scorso 10 marzo questa ricorrenza è stata celebrata dalla comunità emiliana con una giornata ricca di eventi e attività organizzate dalla Corporación “Giuseppe Verdi” e dal Comune di Lumaco.

In ricordo di quel che accadde tanti anni fa e per avvicinare la popolazione più giovane alla storia di quell'epica migrazione sono state proposte rievocazioni storiche: carri trainati da buoi in ricordo dell’arrivo degli italiani in queste terre, abiti tipici e canzoni tradizionali. La sfilata di carri e buoi ha percorso le strade del paese arrivando in piazza. Sui carri c’erano i nonni, i bambini e i nipoti, tutti in abiti tipici di inizio ‘900. La piazza del paese era popolata da stand enogastronomici con piatti tipici italiani ed emiliano-romagnoli, rigorosamente preparati seguendo antiche ricette originali da piccole aziende artigianali locali.

Capitán Pastene è un luogo unico al mondo in cui si possono trovare piatti della tradizione come lasagne, cappelletti, gnocchi, pasta ripiena, rosette, crescentine, polenta, tiramisù, pizza, prosciutto, coppa, eccetera.

Si stima che almeno 3.000 persone abbiano assistito alla festa, alcuni dei quali arrivati da altre zone del Cile, anche distanti più di 1.000 chilometri.

All’evento ha partecipato anche Mario Parenti il quale,  arrivato per l’occasione da Pavullo, ha ricevuto un riconoscimento al lavoro svolto da suo padre, il signor Antonio Parenti.

Hanno partecipato anche le numerose associazioni del Cile composte da discendenti dei coloni che arrivarono a Capitan Pastene un secolo fa, godendosi la festa e respirando quel forte clima di italianità fatto di cibo, canti e balli della tradizione emiliano-romagnola.

Azioni sul documento
Pubblicato il 24/04/2018 — ultima modifica 24/04/2018
< archiviato sotto: , , >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it