Cambia sede il Museo Gli Orsanti

Due anni dopo la scomparsa della sua fondatrice Maria Teresa Alpi, la collezione lascia Compiano (Parma) per trasferirsi a Vigoleno (Piacenza)
Cambia sede il Museo Gli Orsanti

Da sin. il sindaco di Vernasca Gianluigi Molinari, Maria Teresa Alpi e Silvia Bartolini

Si inaugura il 4 maggio alle ore 15 la nuova sede del Museo Gli Orsanti presso Casa Tanzi nell’antico borgo di Vigoleno (Piacenza). Uno dei più importanti musei dell’emigrazione della nostra regione – testimone delle vicende degli “orsanti”, gli artisti di strada che dalla seconda metà dell’Ottocento giravano l’Europa divertendo il pubblico con burattini, scimmie e orsi che facevano ballare nelle piazze – trasloca da Compiano (Parma) al borgo della Val d’Arda, nel piacentino. Strumenti musicali, animali impagliati, teatrini e marionette di ogni tipo saranno d’ora in avanti ospitati in questa nuova sede per volontà di Valeria Benaglia, che ha ereditato la preziosa collezione dalla fondatrice del museo, Maria Teresa Alpi, scomparsa a 80 anni nel 2012.

Il museo, inaugurato nella primavera del 2001, grazie al lavoro di ricerca e all’entusiasmo della sua ideatrice rappresentava per la montagna parmense, da cui erano partiti gli orsanti, un punto di riferimento per turisti, storici e studenti delle scuole, che vi apprendevano l’affascinante storia dei circensi e girovaghi del nostro Appennino. Ora tutto questo sarà possibile a Vigoleno (che come Compiano è classificato ne “I Borghi più belli d’Italia”), dove il museo sarà aperto ogni sabato e domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30.

Se da un lato l’amministrazione comunale di Compiano si rammarica per il trasferimento del museo in altra sede, dall’altro lato il sindaco di Vernasca (di cui Vigoleno è frazione) Gianluigi Molinari afferma che «tanti emigrati anche della val d’Arda praticavano l’attività di ‘far balà l’urs’», cioè di ‘far ballare l’orso’ nelle strade e nelle piazze d’Europa, come artisti e attori di strada ante litteram.

Azioni sul documento
Pubblicato il 01/05/2014 — ultima modifica 01/05/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it