A Montevideo la riunione della Commissione Continentale America Latina del CGIE

Nella riunione si è parlato della situazione della comunità italiana in Venezuela ma anche della situazione dei Comites e delle comunità italiane residenti in America latina, della rete consolare e di promozione e diffusione di lingua e cultura italiana nel mondo

MONTEVIDEO – Al termine della riunione della Commissione continentale America latina del Cgie, tenutasi a Montevideo dal 19 al 21 aprile, il consigliere Marcelo Carrara ha riferito i temi affrontati e l’andamento dei lavori.

In premessa i ringraziamenti di Carrara a Renato Palermo del Cgie, anfitrione della riunione, all’ambasciatore d’Italia in Uruguay, Gianni Piccato e ad Alessandro Costa, insieme ai quali si è svolta una visita all’interno della sede consolare, al presidente del Comites, Alessandro Maggi, al direttore dell’Istituto Italiano di Cultura, Renato Poma e alla dirigente scolastica Antonella Agostini cui i quali si è avuto un “proficuo interscambio per migliorare le politiche sugli italiani nel mondo”.

Nel corso della riunione si è parlato in primo luogo della situazione della comunità italiana in Venezuela, con una relazione di Nello Collevecchio su problematiche e possibili azioni future, e sono state illustrate la situazione dei Comites e delle comunità italiane residenti in America latina e in particolare quelle della rete consolare e di promozione e diffusione di lingua e cultura italiana nel mondo.

Ampio spazio è stato dedicato inoltre – si legge nella nota diffusa da Spazio Giovane – ad un’analisi del voto all’estero e delle modalità del suo esercizio. A tal proposito Carrara ha proposto l’organizzazione di una giornata di lavoro a Roma alla presenza di esperti e studiosi per l’identificazione di interventi che possano risolvere le criticità emerse nel corso di questi anni.

La seconda giornata dei lavori è stata dedicata invece al tema delle donne italiane nel mondo, con la presenza dell’esperta Maria Celeste D’Inca, segretaria del Comites di Mendoza (Argentina), la quale ha presentato una valutazione della loro situazione generale e si è concordata la costituzione di una Commissione Pari Opportunità che coinvolga Comites e associazioni per avviare il lavoro preparatorio alla Conferenze delle Donne Italiane all’Estero prevista prossimamente e al Seminario delle Donne Italiane nel Mondo ideato dal vice segretario generale del Cgie, Silvana Mangione.

In proposito Carrara ha anche illustrato diverse iniziative ed azioni che le Regioni portano avanti sulla tematica femminile proponendo di unire gli sforzi per un lavoro unito su questo campo nei prossimi mesi.

Dibattito importante anche quello su Nuove Generazioni e nuova mobilità, che riguarda i giovani di origine italiana nati all’estero e la ripresa dei flussi migratori in uscita dall’Italia. I partecipanti alla riunione concordano sull’importanza di questo tema per il futuro dell’italianità nel mondo e auspicano la realizzazione di una seconda Conferenza dei Giovani italiani nel mondo, essendo ormai trascorsi 10 anni dalla prima. Ribadita anche l’importanza di una rapida convocazione della Conferenza Stato-Regioni-Province autonome e Cgie per pianificare nuove politiche per gli italiani nel mondo, in una realtà dinamica che sappia in particolare coordinare il lavoro svolto in questo ambito delle diverse Regioni italiane.

La Commissione ha inoltre concordato sull’importanza dei temi affrontati nel convegno sull’Europa in movimento e sulla promozione di una comune identità europea presente anche nei giovani di origine europea residenti in America latina.

In videoconferenza sono poi intervenuti il direttore generale per gli Italiani nel mondo e le Politiche migratorie del Maeci, Luigi Maria Vignali, e il segretario esecutivo del Cgie, Marcello Cavalcaselle che si sono soffermati sui diversi punti all’ordine del giorno della riunione.

I consiglieri hanno inoltre visitato la sede della Casa degli italiani di Montevideo. Tra i ringraziamenti conclusivi di Carrara, quelli rivolti in particolare al vice segretario generale per l’America latina, Mariano Gazzola e a Rita Blasioli Costa, del Comitato di presidenza del Cgie. (Inform)

Azioni sul documento
Pubblicato il 27/04/2018 — ultima modifica 27/04/2018
< archiviato sotto: , >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it