A Mar del Plata si insegna ad insegnare

Concluso il corso del ProtER per la formazione dei docenti di lingua italiana. Una ventina i partecipanti.
A Mar del Plata si insegna ad insegnare

Un momento del corso del Ciid a Mar del Plata

Si è conclusa a Mar del Plata la formazione professionale degli insegnanti di lingua italiana condotta dalla Ciid (Cooperativa insegnanti di iniziativa democratica) con il supporto del Laboratorio linguistico telematico Lalita. Il corso, organizzato dall’associazione emiliano-romagnola ProtER della città argentina, è stato finanziato dalla Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo.

I docenti Albertina Mazza e Lorenzo Palmisciano sono venuti dall’Italia per insegnare a una ventina di “apprendisti insegnanti” di Mar del Plata l’uso didattico del Laboratorio Lalita e l'acquisizione del linguaggio professionale, compreso quello giornalistico in campo economico e politico. Il corso, durato 40 ore, ha raggiunto gli obiettivi prefissati. Abbiamo ora nuovi insegnanti di italiano, in grado di diffondere la nostra lingua nelle realtà di emigrazione.

A fine corso, la ProtER ha ospitato i docenti Palmisciano e Mazza nella Antica Villa La Brava, offrendo loro un menu emiliano-romagnolo preparato dalla socia Geraldine Claros. Un secondo progetto, da completare entro l’anno, riguarda la diffusione della cultura emiliano-romagnola e italiana nella provincia di Mar del Plata, dove numerosissimi sono gli oriundi, anche della nostra regione.

Azioni sul documento
Pubblicato il 01/04/2014 — ultima modifica 01/04/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it