Riunione di insediamento della nuova Consulta

Con i membri esteri collegati in videoconferenza, l’organismo ha approvato il programma annuale e nominato il Comitato Esecutivo

Emilia-Romagna chiama, gli emiliano romagnoli nel mondo rispondono. Con i rappresentanti delle associazioni all’estero collegati in videoconferenza da Stati uniti, Brasile, Argentina, Oceania, Regno Unito, Francia, Portogallo, Belgio, Romania, Costa Rica, Uruguay, Venezuela si è tenuta stamane in Assemblea legislativa la seduta di insediamento della nuova Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo.

Erano presenti nella sede di Bologna accanto al presidente della Consulta, Gian Luigi Molinari, e al vicepresidente, il consigliere regionale Alessandro Cardinali , anche i membri residenti in Emilia-Romagna in rappresentanza dell’Università, delle autonomie locali e delle associazioni operanti nel settore dell’emigrazione con sede in regione.

 Tra i primi provvedimenti adottati per dare operatività all’organismo di nuova nomina il programma annuale della Consulta per il 2016 e la discussione su una prima bozza di programma triennale.  “Obiettivo principale della Consulta – ha detto il presidente Molinari -  sarà quella di rafforzare il legame delle comunità all’estero con la Regione e sarà quindi centrale il ruolo delle associazioni e la progettualità che sapranno esprimere. Una progettualità che la Consulta intende sostenere”. Nell’annunciare le prime linee di un programma triennale che sarà presentato a luglio in Assemblea legislativa il presidente ha fatto cenno a interventi per la formazione, attività di scambio, iniziative di studio e ricerca e il sostegno ai  progetti delle associazioni selezionati tramite bandi pubblici.

Nel corso della prima seduta la consulta ha anche nominato i sei membri del comitato esecutivo, di cui fanno parte anche il presidente e i due vicepresidenti. Si tratta di: Alberto Becchi residente a Mar del Plata - Argentina, Costanza Schivi residente a Bruxelles - Belgio, Eduardo Zampar Morelli di San Paolo – Brasile, Caterina Zanfi residente a Parigi - Francia, Nicola Busi di MCL Emilia-Romagna e Mauro Grandini, Sindaco di Forlimpopoli (FC).

Azioni sul documento
Pubblicato il 27/05/2016 — ultima modifica 27/05/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it