Qualità della vita, Bologna è prima in Italia

Nell’annuale classifica del Sole 24 Ore sulla vivibilità, Bologna è la migliore provincia in Italia grazie a welfare e cultura. Aveva già vinto nel 2004 e nel 2000.
Qualità della vita, Bologna è prima in Italia

Bologna di notte, piazza Santo Stefano

Bologna, scorcio di Piazza MaggioreQual è la provincia in cui si vive meglio in Italia? E la regione che offre la migliore qualità dell’esistenza? Bologna e l’Emilia-Romagna. Lo afferma il principale quotidiano economico italiano, Il Sole 24 Ore, che ogni anno, prima di Natale, pubblica il risultato di un’accurata indagine basata su sei macroaree: tenore di vita; servizi, ambiente e salute; affari e lavoro; ordine pubblico; popolazione e tempo livero. Sono presi in considerazione, dunque, gli aspetti materiali e immateriali del benessere, le aspettative delle persone, i bisogni, le incertezze. Si va dall’ammontare delle pensioni al costo della casa, dal numero di imprese al clima, dalla qualità degli ospedali alla microcriminalità, dal trend della natalità alla lettura di libri o alle presenze al ristorante. Il risultato finale è che nel 2011 tra le 107 province italiane considerate, Bologna si è rivelata la più virtuosa, e il suo capoluogo è la città in cui si vive meglio: al 2° posto in Italia per servizi, ambiente e salute, al 5° per il tempo libero, al 7° per il tenore di vita; unica pecca, la microcriminalità che, in una città ricca, trova qualche motivo per soddisfarsi.

Se Bologna è in testa alla classifica della qualità della vita, anche le altre province dell’Emilia-Romagna si trovano nelle posizioni alte della classifica. La pagella finale vede, infatti, Ravenna al 5° posto, Rimini all’11°, Forlì-Cesena al 12°, Parma al 13°, Reggio Emilia al 15° e Piacenza al 16°, Modena è al 22° e Ferrara, ultima, al 44° posto. Le peggiori sono, invece, tutte province del sud: Foggia, Caltanissetta e Napoli.

Al top, dopo Bologna e prima di Ravenna, troviamo Bolzano, Belluno e Trieste.

Azioni sul documento
Pubblicato il 15/11/2011 — ultima modifica 07/12/2011
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it