Spazio giovani

Superare le barriere per andare all'essenziale

A Montevideo una rassegna dedicata a Michelangelo Antonioni
Superare le barriere per andare all'essenziale

Michelangelo Antonioni

La libertà d`azione che Antonioni ci offre ci consente di avventurarci in terreni innovatori. Infatti ciò che vale per Michelangelo vale anche per tutti le persone. Sono creazioni create appositamente per l´avvenimiento, l´incontro, il contesto culturale e la preoccupazione di creare qualcosa di duraturo.  La programmazione di spettacoli sono il tentativo di mettere in rilievo l´identità culturale dell´Emilia-Romagna e dell´Italia nel mondo.

L´Istituto Italiano di Cultura di Montevideo presenta, insieme al Ministero degli Affari Esteri, una retrospettiva dei film del grande ferrarese Michelangelo Antonioni dal titolo “Antonioni, Cineasta de la Deconstrucción”.

Le proiezioni, ad ingresso gratuito, si terranno tutti i martedì dal 16 aprile al 21 maggio, con l´intervento del critico cinematografico Amílcar Nochetti.

Michelangelo Antonioni nato a Ferrara nel settembre 1912,  regista, sceneggiatore, montatore, scrittore e pittore italiano, è considerato uno dei più grandi registi della storia del cinema. Di famiglia medio borghese, dopo il diploma all'istituto tecnico ha conseguito la laurea in economia e commercio all'Università di Bologna.

Questo il programma della retrospettiva:

Martedì 16 aprile –  ore 18.30. - “Blow up” e “Lo sguardo di Michelangelo”; Blow-Up è un film del 1966 diretto da Michelangelo Antonioni, ispirato al racconto Le bave del diavolo dell'argentino Julio Cortázar. Il film ha vinto la Palma d'Oro al Festival di Cannes nel 1967. “Lo sguardo di Michelangelo”  è un cortometraggio del 2004.

Martedì 23 aprile – ore 18.30. - “Cronaca di un amore”, primo lungometraggio diretto dal regista ferrarese e “Gente del Po”, documentario realizzato nel 1947.

Martedì 7 maggio – ore 18.30. - “Il deserto rosso”, nono lungometraggio diretto da Antonioni, il primo a colori.

Martedì 14 maggio – ore 18.30. - “L'avventura”, film del 1960, sesto lungometraggio diretto da Antonioni.

Martedì 21 maggio – ore  18.30. - “Zabriskie point”, secondo di tre lungometraggi girati dal regista in lingua inglese, e “Antonioni visto da Antonioni”, una lunga intervista in cui Antonioni per la prima volta raccontò liberamente la sua opera.

Anibal Tato, Montevideo

Azioni sul documento
Pubblicato il 11/04/2013 — ultima modifica 11/04/2013
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it