Spazio giovani

Rapporto UE sui Giovani 2012

Un invito ai Governi europei a mettere i giovani tra le priorità delle loro politiche
Rapporto UE sui Giovani 2012

giovani europei

Il Rapporto UE sui Giovani 2012, adottato lo scorso 10 settembre, invita a considerare l'occupazione, l'inclusione sociale, la salute e il benessere dei giovani priorità assolute delle politiche giovanili europee. Il rapporto, pubblicato ogni tre anni dalla Commissione Europea, sottolinea che l'UE e gli Stati membri devono fare di più per il sostegno ai giovani, soprattutto in questo momento di forte crisi.
In questo mese di novembre, il rapporto verrà presentato dal Consiglio UE e si prevede venga adottato come Rapporto Congiunto Consiglio-Commissione. Questo documento  consente di entrare nel vivo di ciò che i Governi europei fanno per i giovani. E’ stato sottoposto a tutti i membri della Ue, più Croazia, Montenegro, Norvegia e Svizzera, che non sono paesi Ue ma hanno risposto positivamente all’invito della Commissione di partecipare su base volontaria.

Potete scaricare il rapporto qui:

http://ec.europa.eu/youth/news/20120910_en.htm

 

E parlando di lavoro, mai come in questi anni, i giovani hanno sofferto di una situazione tanto difficile. La crisi finanziaria ancora in atto, e l’impossibilità o la scarsa volontà dei governi di creare crescita e occupazione, ha portato la disoccupazione giovanile in alcuni paesi a raggiunge il 60% e un’intera generazione di giovani soffre dell’esclusione dal mercato del lavoro. Il sito http://www.workforecast.org/ propone una sorta di bollettino meteorologico della situazione lavorativa giovanile nei paesi del mondo. In Italia all’orizzonte ci sono nere nubi e temporali ma, in paesi come Olanda, Norvegia, Islanda, Slovenia, Austria e anche in Argentina, Uruguay e Brasile dove si trovano molte delle comunità di emiliano romagnoli, il sole si intravede tra le nuvole e il futuro si profila più sereno.

Azioni sul documento
Pubblicato il 12/11/2012 — ultima modifica 12/11/2012
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it