Spazio giovani

La Coppa Italia a Mar del Plata con le squadre delle associazioni regionali

In testa alla classifica c'è il Siena, l’Emilia Romagna è al quinto posto e invece il Parma è al terz’ultimo
La Coppa Italia a Mar del Plata con le squadre delle associazioni regionali

Calcio

A Mar del Plata è entrata nel vivo la Coppa Italia 2014 “Felisa Pomilio”.  Al momento è il Siena a detenere la leadership con un punteggio ideale. Questa competizione si realizza tutte le domeniche mattina, nel campo di proprietà dell´ Unione Regionale Marchigiana attirando ogni anno, più famiglie e persone dedite allo sport.

Su iniziativa degli organizzatori Dimini Mario e Carlos Héctor, quest´anno la coppa è stata dedicata a “Felisa Pomilio” in onore della ex-presidentessa dei mafaldesi e dei molisani e ora, Vice-presidentessa del Comites che da  28 anni che porta avanti il programma radio “Italia fra noi”.  La decisione del nome è stata presa dato che la Sig.ra Pomilio ha contribuito alla diffusione di questa iniziativa fin dagli inizi.

Un membro del Comites di Mar del Plata ha ricordato “il modo in cui i giovani hanno imparato a coltivare l´italiano grazie ad una manifestazione sportiva che riesce ad unire la passione per lo sport con la lingua dei genitori o dei loro avi” e ringrazio gli organizzatori per questo motivo. Questo torneo, che oramai si porta avanti da 27 anni, ha ottenuto grandi riconoscimenti sia sul campo sportivo, sia sul campo consolare riunendo ben nove squadre di calcio rappresentanti le diverse associazioni italiane di Mar del Plata (che d´altra parte raggruppano molti giovani discendenti di italiani) con l´appoggio economico del Consolato d´Italia ed il COMITES (Comitato degli Italiani all´estero) di questa città.

Con un formato che mette di fronte tutte le squadre tra di loro, in ognuna delle giornate uno dei gruppi deve rimanere libero mentre gli otto che ne rimangono s´incontrano nel campo sportivo dell´Unione Regionale Marchigiana. La squadra che più punti abbia fatto alla fine di tutti gli scontri, si coronerà campione 2014 e dovrà difendere il proprio titolo il prossimo anno. Al momento, i risultati degli incontri  sono stati i seguenti: 1ª data Siena 3 - 0 Emilia Romagna; Puglia 5 – 3 Sicilia; Molise 2 – 0 Le Marche; Lazio 4 – 1 Parma; Libera la Toscana. 2ª data : Molise 4 – 2 Sicilia; Siena 2 – 1 Puglia; Le Marche 2 – 0 Toscana; Lazio 3 – 3 Emilia Romagna; Libera Parma. 3ª data : Lazio 1 – 0 Le Marche; Molise 2 – 0 Emilia Romagna; Parma 1 – 0 Toscana; Siena 3 – 1 Sicilia ; Libera la Puglia; 4ª data: Siena 2 – 0 Parma; Le Marche 1 – 0 Puglia; Emilia Romagna 3 – 2 Sicilia; Molise 2 – 2 Toscana; Libera Lazio. Come dicevamo  chi domina la classifica con 12 punti è il Siena. La seguono il Molise con 10 punti e il Lazio che tornerà da un fine settimana senza partite in cerca di accorciare la distanza con chi ora si trova sulla cima. Completano le posizioni Le Marche con 6 punti, l´Emilia Romagna con 5, Puglia e Parma con 3, Toscana con 1 e Sicilia con 0 punti.

 

Luciano Fantini, Mar del Plata, Argentina

Azioni sul documento
Pubblicato il 10/05/2014 — ultima modifica 10/05/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it