Spazio giovani

L’associazione Terra di Mar del Plata: “Il nostro impegno per l’Emilia Romagna”

Numerose le attività del sodalizio che riunisce le nuove generazioni di emiliano romagnoli in Argentina
L’associazione Terra di Mar del Plata: “Il nostro impegno per l’Emilia Romagna”

I giovani di Terra

Da pochi mesi a Mar del Plata, in Argentia è attiva una nuova associazione di giovani di origine emiliano romagnolo. Si chiama Associazione di nuove generazioni Terra (Tracce dell’Emilia Romagna nella Repubblica Argentina).  “Abbiamo iniziato il 2013 con diverse attività – spiega Carolina Lucero Nannetti, di origini bolognesi, presidente del neo nato sodalizio – attività orientate a diffondere le bontà della Regione Emilia Romagna in Argentina e sopratutto a stimolare le nuove generazioni come noi,  per riuscire a mettere in campo iniziative anche con coetanei in Italia.  le nostre attività si svolgono non solo a Mar del Plata, ma anche in tutto il Paese sudamericano. Un esempio è la recentissima "Festa del Tricolore", organizzata al ristorante "Il Re del Calzone" di Mar del Plata, alla presenza del presidente del COMITES di Mar del Plata, Raffaele Vitiello, e dei membri della Consulta degli emiliano romagnoli nel mondo Alberto Becchi e Marcelo Carrara. Ora stiamo facendo partire un corso di cinema, incentrato sulla figura del ferrarese Michelangelo Antonioni, in modo di omaggiare il centenario della nascita".

"La nostra idea, come avrete capito –  aggiunge Alejandro Carrara, vicepresidente di Terra – è di far conoscere tutti quegli elementi che rappresentano l’italianità e l’Emilia Romagna, dal cinema alla gastronomia, dall’industria delle automobili alle arti e scienze".

"Dopo i primi mesi di lavoro – spiega Laura Duca, segretaria dell’associazione - abbiamo sostenuto i consultori Carrara e Becchi e il PROTER (Rete dei professionisti dell’Emilia Romagna) nell’organizzazione  di una importante iniziativa per la nostra regione, il Festival "Mar del Plata abraza a la Emilia Romagna”, che ci ha consentito di raccogliere  fondi per le popolazioni terremotate". Subito dopo abbiamo collaborato alla "Settimana della Lingua Italiana nel Mondo" e alla "Fiera del Libro di Mar del Plata", assieme alla Dante Alighieri locale", ha aggiunto. "Un altro progetto importante è stato il laboratorio di creazione teatrale "Tanos de Argentina" presso la Casa d’Italia di Mar del Plata, sostenuto dalla Regione e dalla Consulta degli Emiliano Romagnoli nel Mondo, con l’Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires, con l’organizzazione in loco dei consultori Carrara e Becchi, la Casa d’Italia, la Dante ed il Proter".

"Il laboratorio – prosegue - svolto durante due mesi da Cora Herrendorf ed Antonio Tassinari del Teatro Nucleo di Ferrara, come conclusione ha creato il primo gruppo di teatro comunitario di Mar del Plata, denominato "Tanos de Argentina", portando in scena un’opera creata ad hoc in loco, "Memorie Migranti", che è stata presentata due volte: la prossima presentazione si terrà a fine gennaio nell’ambito della "Festa Nazionale dei Pescatori"".

¨ La nostra associazione – spiega Karina Pellegrino, giovane oriunda di Comacchio - riunisce giovani artisti, accademici, professionisti e sportivi, che vogliono rafforzare lo stretto vincolo tra la loro Regione italiana d´origine e loro attività, arricchendo così tutta la comunità” .

"In pochi mesi - ha concluso Cristian Walker, membro dello sodalizio - abbiamo portato avanti diverse iniziative: per questo abbiamo molti soci tra le nuove generazioni che hanno voglia di portare avanti nuovi progetti di loro interesse. Nostro scopo è rafforzare questo ponte tra l’Emilia Romagna, l’Argentina e la nostra città di Mar del Plata, portando sempre in alto le bandiere che ci rappresentano".

 

Marcelo Carrara, Mar del Plata, Argentina

Azioni sul documento
Pubblicato il 11/01/2013 — ultima modifica 11/01/2013
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it