Spazio giovani

Emilia Romagna Running: dopo il Fast un po’ di Slow

Corriendo Emilia Romagna: un progetto di promozione regionale in Cile attraverso lo sport
Emilia Romagna Running: dopo il Fast un po’ di Slow

Maratona di Rimini

L’Italia é famosa nel mondo intero. É sempre meta obbligata di qualsiasi itinerario o tour per l’Europa. L’Europa senza Italia non sarebbe la stessa nella mente di tutti quelli che la visitano o la immaginano. Tuttavia nell’immaginario collettivo, soppratutto nei paesi lontani come il Cile, i posti e le cittá che la gente conosce sono pochi, universalmente conosciuti dal turismo di massa come  Roma, Firenze, Venezia o Milano.

Tra le regioni i nomi che si conoscono diminuiscono ancora: Toscana, Liguria, Veneto  Umbria forse rappresentano qualcosa nell’immaginario della gente di queste latitudini, ma sempre dentro i luoghi comuni. L’Emilia Romagna  al contrario non é conosciuta abbastanza,  nonostante il fatto di  possedere tutte le caratteristiche che attirano i turisti in Italia: arte, gastronomia oltre alle tante specificitá locali e ambientali.

Con questo in mente ho partecipato al bando di formazione per la promozione all’estero offerto dalla Regione e  sviluppato dall’Ente di formazione SENECA dal titolo “Emilia-Romagna Oggi: Formazione e Competenze per promuovere la tua regione nel mondo”.

Pensavo che occorre attrarre l’attenzione usando una strategia che promuovesse la regione offrendo  qualcosa di diverso, qualcosa di specifico e unico, dal contenuto innovativo. Una di queste forme era puntare a un turismo per un mercato specifico e importante.

In Cile la pratica dello sport del running (compresi running e trail running) o corsa é molto diffusa e in crescita negli ultimi anni ( 600% negli ultimi due anni), tanto che ha preso anche a me!  Questo boom ha significato la nascita di diversi clubs e gruppi di training, con lo scopo di allenare le persone non solo per i circuiti nazionali ma anche offrendo la possibilitá partecipare in corse all’estero (le piú conosciute a Chicago, New York, Boston e Buenos Aires). Gruppi sempre più numerosi  pianificano  viaggi e vacanze in sincronia ad eventi di corsa internazionali, molte volte in paesi e cittá che non offrono nulla di particolare interesse per il viaggiatore, oltre alla corsa stessa, ma che sono lontani e dunque  invitano a rimanere un certo tempo dovuto alla lunghezza e costi degli spostamenti da questa parte del globo. Questo elemento ha colpito anche il mercato turistico e oggi sono centinaia le persone che ogni anno riservano periodi di vacanza per le corse ed escono in “running tours”all’estero

.L’Emilia Romagna sembrava perfetta per me come destinazione. L’Emilia Romagna é la regione in Italia che concentra la maggior quantitá di corse all’anno, tra le piú conosciute la Maratona Internazionale “Ravenna Città d'Arte” e il Trail dell’Ulivo nella modalitá trail ed ecomaratone.  Grande opportunità  di promozione all’estero per gli amanti della corsa e della natura. Assieme alla  “corsa podistica” tutto il turismo “slow” collegato  all’enogastronomia, benessere, e ai percorsi  di trekking lungo l’appenino e nei parchi Nazionali e Regionali dell’Emilia Romagna costituiscono l’abbinamento perfetto...dopo il FASTun po’ di Slow. L’idea quindi, é promuovere in Cile, e come corollario in tutta l’area latino americana di lingua ispanica,  la conoscenza approfondita dei possibili percorsi turistici slow diffusi nella Regione, dalle gare di corsa alle ippovie e ai percorsi ambientali nei parchi nazionali  e regionali tra delta padano e appennino.

La Proposta  “Corriendo Italia”

La pagina su facebook in lingua spagnola “Corriendo Italia” , creata al mio ritorno, si concentra su sugli eventi di corsa e trail in Emilia Romagna e luoghi vicini. Spero serva anche per mostrare tutti gli altri aspetti affascinanti che la convertono in una meta attraente (enogastronomia,storia, cultura, natura, ecc). Elemento che personalmente mi ha colpito e vorrei rappresentare é l’’Agro Alimentare nel territorio regionale, in continuità con quanto sarà espresso nell’EXPO 2015,una dimensione che non finisce mai di affascinarmi e sorprendermi. Fare la pagina in spagnolo é fondamentale per la sua diffusione in Cile e come corollario in altri paesi dell’America Latina Ispanica.

La formazione ricevuta , che ringrazio di cuore (per la qualitá e dedicazione delle persone icaricate), ci è servita per a creare i contatti con i tour operatori con i quali creare itinerari e proposte turistiche attraenti per il mercato dei runners in Cile che cercano corse all’estero e promuovere turismo diffuso “slow” alla ricerca delle eccellenze del territorio.  L’esperienza vissuta insieme agli altri ragazzi,che senza dubbio é stata ottima, e le amicizie create nel programma mi ha permesso di pensare a creare subito sinergie con i paese vicini come l’Argentina e cosí oggi lo stiamo sviluppando insieme! Abbiamo lavoro da fare ancora. Nel frattempo vi invitiamo a cliccare “MI PIACE”!

https://www.facebook.com/pages/Corriendo-Italia/1504930849796400?ref=hl

Speriamo sia un successo e che la nostra regione si conosca di piú da queste parti, come certamente se lo merita!

 

Paulina Corradini, Aconcagua, Cile

 

 

 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 24/01/2015 — ultima modifica 20/01/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it