Spazio giovani

"Cittadinanza affettiva" a discendenti di emiliano romagnoli

A Cervarezza sull'Appennino reggiano consegnati gli attestati a due australiani sulle tracce delle loro radici familiari
"Cittadinanza affettiva" a discendenti di emiliano romagnoli

L'attestato

Tra i "turisti" di questo Natale a Cervarezza, sull’Appennino reggiano, spiccano una decina di italo australiani ospiti all'albergo Ventasso . Si tratta dei discendenti di famiglie partite da Casale di Talada, una piccola frazione di Busana (Re), nella prima metà del Novecento e ora stabilmente insediate a Melbourne. Sono trascorsi gli anni e si sono susseguite le generazioni ma ha resistito il legame con la loro terra di origine. E così nei giorni scorsi, a Cervarezza il comune di Busana e il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano "festeggiano" il ritorno di questi nostri corregionali, con la consegna a due di loro del diploma di “cittadinanza affettiva” del Parco.

“Siamo felicemente sorpresi, ma neppure troppo – commenta il Presidente, Fausto Giovanelli – queste presenze, questi ritorni, confermano la validità del Progetto Parco nel Mondo che investe, sulla storia, sulla memoria e sulle radici di queste terre".

Azioni sul documento
Pubblicato il 26/12/2013 — ultima modifica 26/12/2013
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it