Spazio giovani

Buenos Aires rende omaggio a Michelangelo Antonioni

Dal 23 novembre al 9 dicembre una rassegna dei film del regista ferrarese
Buenos Aires rende omaggio a Michelangelo Antonioni

Michelangelo Antonioni

Arriva anche a Buenos Aires "L'omaggio ai 100 anni dalla nascita di Michelangelo Antonioni". La rassegna, organizzata dal Consolato Generale d'Italia e dall'Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires, insieme alla Cinemateca Argentina e al Kino Palais, sotto gli auspici del Ministero degli Affari Esteri, si terrà dal 23 novembre al 9 dicimbre presso lo Spazio d'Arte audiovisiva del Palais de Glace, con ingresso libero.

Ad aprire le proiezioni, secondo la scela del curatore Tomas Dotta, sarà il documentario "Antonioni visto da Antonioni" (1978): si tratta di una delle più importanti interviste realizzate al maestro, condotta dal riconosciuto critico italiano Lino Miccichè.

Seguirà "Cronaca di un amore" (1950), il primo lungometraggio di Antonioni, che segna già il suo distacco dal Neorealismo. Una donna giovane sposata con un uomo ricco e anziano ha una relazione adulterina con il suo amore di gioventù. Film ricco di novità stilistiche, soprattutto nell'uso della cinepresa e nell'attenzione alle cose e agli ambienti, come per sottolineare l'estraneità dei personaggi borghesi, il loro egoismo, la loro futilità.

In programma anche "Deserto rosso" (1964), "Blow up" (1966), "Zabriskie point" (1970) "Il mistero di Oberwald" (1980) e "Identificazione di una donna" (1982).

 

Marcelo Carrara, Mar del Plata, Argentina

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 21/11/2012 — ultima modifica 21/11/2012
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it