Spazio giovani

BRAINS2SOUTH:“CERVELLI” IN FUGA…VERSO IL SUD

Un bando da 3,5 milioni di euro rivolto a giovani ricercatori italiani e stranieri per “attrarre” cervelli al Sud. Scade il 7 ottobre.

È giunto alla quarta edizione “Brains2South”, bando promosso dalla Fondazione “CON IL SUD”, rivolto a ricercatori italiani e stranieri che svolgono la propria attività all’estero o in Italia (al di fuori delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia).
Obiettivo del Bando per la valorizzazione del capitale umano di eccellenza quello di “incoraggiare un’inversione di tendenza, favorendo l’attrazione di ricercatori e studiosi nei centri di ricerca del Mezzogiorno, offrendo loro un’opportunità per sviluppare e potenziare carriere indipendenti, conducendo ricerche sotto la propria responsabilità”.
Il target “sarà costituito da giovani eccellenze che intendono far ritorno nel Sud d’Italia e da giovani talenti provenienti da altre aree geografiche, in una logica di rafforzamento dei legami delle regioni meridionali con il resto del mondo”.
Il Bando, dunque, è anche alla partecipazione di cittadini stranieri.
A disposizione 3,5 milioni di euro.
La novità di quest’anno è che saranno direttamente i ricercatori, con esperienza nei settori scientifico e tecnologico, a proporre progetti di ricerca applicata (anche di 4 anni), indicando una o più host institution in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia Sardegna, Sicilia presso cui potrebbero essere sviluppati.
La Fondazione sosterrà progetti di ricerca scientifica applicata, dalla forte valenza innovativa, capaci di individuare soluzioni pratiche e specifiche in campo tecnologico, energetico, manifatturiero, nanotecnologico, ICT, agroalimentare, biomedico, farmaceutico, diagnostico, nello studio e conservazione dei beni culturali o ambientali. Il bando scade il 7 ottobre 2015.

Azioni sul documento
Pubblicato il 19/08/2015 — ultima modifica 19/08/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it