Spazio giovani

A Pergamino un seminario sull'uso della voce con l'attore Matteo Belli

Dal 6 al 9 maggio la seconda edizione dell’iniziativa finanziata dalla Regione Emilia Romagna e organizzata dalla locale Associazione dei discendenti emiliano-romagnoli
A Pergamino un seminario sull'uso della voce con l'attore Matteo Belli

L'attore Matteo Belli

L’Associazione dei discendenti dell’Emilia Romagna di Pergamino, città nella provincia di Buenos Aires, organizza la seconda edizione di un seminario intensivo di teatro affidato all’attore italiano Matteo Belli.
L’iniziativa, finanziata dalla Regione Emilia Romagna, si svolgerà da domenica 6 a mercoledì 9 maggio - in lingua spagnola, 5 ore al giorno per un totale complessivo di 20 ore, - presso il salone della Direzione di educazione fisica del Comune di Pergamino (via Alem, angolo via Coni).
“Suonare la voce”: questo è il titolo del corso dedicato allo studio della vocalità e della sua capacità di relazionarsi con il corpo, inteso a potenziare la qualità sinfoniche di un attore.
I temi di studio saranno: l’equilibrio corporeo come ricerca di un centro dinamico di bilanciamento tra terra, cielo, orizzonte e provenienza; gli impulsi motori; la relazione con lo spazio; la relazione con gli altri principi dell’azione fisica; principi del “dialogo”; il rapporto tra energia corporea ed energia vocale; differenti tipi di respirazione; le qualità del suono vocale: conoscenza e utilizzo dei risonatori, l’articolazione della pronuncia, la coscienza e il controllo tonale, la coscienza e l’utilizzo dell’accento tonico, il lavoro sul ritmo del testo, il lavoro sulla dinamica del testo; la musicalità della voce parlata: voce solista e voce con musica, la voce come strumento narrativo, la glossolalia e il grammelot; la rappresentazione figurativa della voce nello spazio: geometrie vocali e maschere vocali, la ricerca del personaggio vocale, il lavoro sul testo. Il lavoro si suddividerà in tre fasi: training, esercizi tecnici e ricerca espressiva.
Matteo Belli, nato a Bologna nel 1964, si laurea in Lettere Moderne, presso l’Università di Bologna, nel 2008 e decide di coltivare la passione per le arti visive e teatrali seguendo un corso per regia cine-televisiva organizzato dal comune di Modena con la direzione artistica di Nanni Moretti.
Il suo primo lavoro come regista risale al 1986, anno nel quale realizza il lungometraggio in Super 8 “Sceneggiatura per un sogno”, ed in seguito, nel 1989, inizia a lavorare in teatro come mimo-fantasista ed attore. Ha improntato la sua carriera sulla ricerca vocale nei suoi personaggi, con una produzione teatrale da autore ed interprete solista, rivedendo in chiave ironica l’Inferno di Dante, alcuni monologhi medioevali e anche un omaggio a Walter Chiari intitolato “Le Guerre di Walter”. Nel corso della sua carriera ha collaborato, tra gli altri, con Carlo Lucarelli nello spettacolo teatrale “Marzabotto”. Ad oggi, è uno dei più importanti esperti italiani nella ricerca vocale nel Teatro, ed ha tenuto un corso di tecnica vocale nell’attore presso l’Università di Bologna nel Corso di Alta Formazione in Vocologia Artistica (per informazioni: www.matteobelli.net).
Le iscrizioni al seminario – con numero di posti limitato – vanno inviate con un cv all’indirizzo e mail: ctorchelli@hotmail.com.
 
Marcelo Carrara, Mar del Plata (Argentina)


Azioni sul documento
Pubblicato il 12/04/2012 — ultima modifica 12/04/2012
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it