Catalogo dell'emigrazione femminile

Susana Roccatagliata

Nota biografica

Susanna RoccatagliataLa madre di Susana è nata a Ferrara, i nonni si trasferirono in Cile nel 1948. Il padre è di origine ligure. Susana ha vissuto a Bologna tra il ’75 e il ’76, ospite della nonna Velia, che era rientrata una volta che il nonno Bruno Orsini aveva ottenuto il diritto alla pensione. Stava dai nonni e frequentava i corsi di filosofia all’Alma Mater. Una volta rientrata a Santiago, Susana ha frequentato la facoltà di Giornalismo all’università Cattolica. Nel 1977 si è sposata , iniziando poi a lavorare per la radio e la carta stampata. Ha collaborato con periodici internazionali, quali Harper’s Bazaar e Marie Claire. Alla televisione cilena ha condotto programmi di informazione sino al 1986, quando ha perso il secondogenito Francisco, di cinque anni, per shock anafilattico. Gli altri figli sono: Patricio, Cristiàn, Lia. L’esperienza del lutto l’ha condotta, nel 1993, a fondare con altri genitori l’associazione Renacer, di cui è vicepresidente. Al fine di testimoniare questo tipo di esperienze, nell’anno 2000 ha pubblicato in Cile il volume “Un figlio non può morire”, tradotto successivamente anche in Italia (Sperling & Kupfer, 2003). Il volume è stato visionato personalmente dal Santo Padre, ottenendo una citazione in mondovisione durante la liturgia dell’Immacolata. Un secondo volume sull’argomento, costruito attraverso le lettere ricevute dopo la pubblicazione del primo, è uscito con il titolo “L’altra faccia del dolore. Per i fratelli in lutto”.

 

Luogo di provenienza: Ferrara

Principale luogo di destinazione: Santiago del Cile

Nota a commento

La biografia di una donna che, a partire dalla perdita del figlio, ha messo le proprie competenze di

giornalista al servizio di un percorso collettivo di elaborazione del lutto.

Fonte:

Consulta degli emilianoromagnoli nel mondo

 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 04/06/2014 — ultima modifica 04/06/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it