Casa della memoria dell'emigrazione

DOP e IGP dell’Emilia-Romagna: la qualità dei prodotti fa la qualità della vita.

I marchi DOP (Denominazione d’Origine Protetta) e IGP (Indicazione Geografica Protetta) rappresentano una garanzia, dietro al loro ottenimento (ai sensi del reg. (CE) n. 510/2006) ci sono il rispetto di disciplinari di produzione, il controllo da parte di enti certificatori autonomi e la vigilanza da parte delle Regioni e del Ministero stesso.

 

Il contenuto di questa pagina è tratto dalla sezione dedicata ai Prodotti DOP e IGP, a cura della Redazione del Portale Agricoltura della Regione (autori Giuliano Zuppiroli e Francesca Ponti).

 

Cos'è una DOP: 

I prodotti DOP, per le loro caratteristiche e il loro legame con il territorio, sono quelli che maggiormente valorizzano la tradizione e la biodiversità locale. In particolare, il marchio DOP è applicato a beni per i quali tutto il processo produttivo, compreso l´approvvigionamento della materia prima, avviene in un’ area geografica delimitata e nella quale si determina un legame univoco e specifico tra prodotto e territorio, secondo precisi standard.

 

Cos'è una IGP:

Sono prodotti unici per gusto e tradizione: i prodotti IGP, per le loro caratteristiche inimitabili e inscindibili dal territorio, hanno ottenuto dall’Unione Europea la registrazione come Indicazione Geografica Protetta. Un marchio riservato a quegli alimenti il cui processo produttivo deve avvenire almeno per una parte nella zona geografica di riconoscimento.

 

Per saperne di più collegati al portale Agricoltura regionale  - sezione la pagina del consumatore

 

 

 

 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 12/01/2012 — ultima modifica 12/01/2012
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it