Casa della memoria dell'emigrazione

La zucca violina

zucca violinaLa Zucca violina, un vegetale dal nome dolce come la sua polpa arancione, soda e compatta.

Viene definita la "regina del Mezzano" celebrata qui con stand gastronomici, mercatini, mostre e spettacoli. La valle del Mezzano si trova nella parte sud-orientale del ferrarese, tra i paesi di Comacchio, Ostellato, Portomaggiore e Argenta. Migliaia di anni fa la zona, ricoperta di foreste, fu invasa dalle acque fluviali e poi marine. Nel secolo XVI, per effetto della subsidenza del terreno si formò la Valle del Mezzano, estesa per circa 18.000 ettari: una laguna interna salmastra confinante a est con il settore più occidentale delle attuali Valli di Comacchio. La Valle del Mezzano venne bonificata a partire dal 1957 e oggi quei terreni  conferiscono alla Zucca violina là coltivata, caratteristiche organolettiche uniche.

La zucca violina (Cucurbita moschata var. violina) è caratterizzata da un frutto allungato di colore giallo-nocciola leggermente strozzato al centro, una forma che la fa assomigliare appunto a un violino, la buccia è rugosa e presenta delle costolature longitudinali poco profonde.  Sia la pianta che il frutto sono del tipo zucca Butternut "Noce di burro". La polpa è di colore arancio vivace e ha un gusto molto apprezzato tanto da essere utilizzata ampiamente in cucina per tortelli, risotto, gnocchi, creme e vellutate. La zucca si può consumare cotta al forno, oppure mescolata ad altre verdure, accompagnata a orzo o farro. Con la zucca si possono fare torte, biscotti, muffins e l'ottima marmellata di zucca con zucchero (300 gr per 1 kg di zucca), limone succo e buccia, cannella e noce moscata .

Azioni sul documento
Pubblicato il 15/10/2014 — ultima modifica 15/10/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it