Casa della memoria dell'emigrazione

Donne mobili. L'emigrazione femminile dall'Italia alla Germania (1890-2010)

Lisa Mazzi, Saggistica, Cosmo Iannone Editore, giugno 2012

Donne mobiliDell'emigrazione italiana nel mondo si sa molto, ormai, ma poco si è scritto della partecipazione delle donne, crescente nel corso del tempo.Meno ancora si è detto dei cambiamenti sostanziali di vita e di cultura che esse hanno dovuto affrontare nelle nuove realtà. La ricerca di Lisa Mazzi, che ha attinto ad una pluralità di fonti – letterarie, d'archivio, giornalistiche, orali –, contribuisce a colmare diversi vuoti: le ragioni e le forme dell'espatrio; il richiamo di alcune aree di partenza; i flussi, le esperienze e la maturazione delle donne italiane in Germania, una delle destinazioni più importanti della nostra emigrazione; l'attenzione per le "nuove mobilità"; gli spunti di convivenza culturale a dimensione europea.Le storie portate all'attenzione evidenziano un forte impegno per l'integrazione e una chiara consapevolezza della propria identità. Non solo emigrate, quindi, ma donne transnazionali.

Azioni sul documento
Pubblicato il 22/12/2013 — ultima modifica 22/12/2013
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it